TRADIZIONE MILLENARIA (White Tea)


Prodotto in collaborazione con lo Store www.cucinaecasa.it

Per conoscerlo meglio vi invito caldamente a:
1) Leggere il post con la descrizione del negozio, con dettagli sui prezzi e spedizione

2) Continuare a seguirmi per conoscere la recensione di queste fantastiche fragranze!

Parliamo di una profumazione che so essere piaciuta e che piacerà a tanti di voi, ne sono sicuro.

Si tratta di White Tea, la cui descrizione è la seguente: “Una profumazione delicata e rilassante di tè bianco e limone dolcemente miscelato”.

Non sapevo bene cosa aspettarmi: come forse avrò già detto in altre recensioni sono un amante del tè, ma non avevo mai assaggiato nè addirittura mai sentito parlare del tè bianco.
Ho provato il tè verde, quello nero, quello aromatizzato, alcuni tè orientali… ma questo mai.
Il suo profumo mi ha davvero colpito e credo sia una fragranza riuscita in tutto e per tutto.
L’effetto generale è quello di una fragranza che più che nella categoria dei cibi potrebbe rientrare in quella dei freschi: è infatti un profumo leggero, fresco, delicato e molto piacevole quello che vi avvolgerà dopo l’accensione di questa Yankee.
Per quanto riguarda gli oli essenziali presenti vi dico che:

– La nota principale, credo, sia proprio quella del tè bianco: è un profumo molto difficile da descrivere: come ho già detto prima è di sicuro un profumo molto più delicato rispetto ad altri tipi di tè, più intensi e pungenti.
– Sono riuscito a percepire, ancora prima di leggere gli oli essenziali presenti, una nota di limone davvero piacevole.
Aggiunge un tocco ancora più fresco e frizzante: ci voleva proprio!
– Infine abbiamo il patchouli, che non ho percepito chiaramente, e che probabilmente ha lo scopo principale di dare profondità e corpo alla profumazione.

Per quanto riguarda invece intensità e durata vi dico che:

– L’intensità, complice anche il formato, è stata media, non posso dire di più. Tuttavia, come già capitato in passato, non mi lamento: il profumo ha comunque raggiunto ogni parte della stanza, con alcune zone con un profumo più presente ed altre più flebile.
Di sicuro ci scapperà un altro acquisto con questa fragranza… una tartina è d’obbligo!
– La durata nell’ambiente dopo lo spegnimento è stata invece medio/bassa.

Non saprei neanche dirvi cosa mi ricorda, non avendo mai provato questa tipologia di bevande, così mi sono documentato un po’…
Il tè bianco è una, se non la principale, tra le varietà di tè che vengono maggiormente apprezzate e ricercate.
Quello che rende speciale questo tè non è la pianta, che resta sempre la stessa, quanto la zona di coltivazione e la modalità di raccolta: il tè bianco si coltiva solo nella provincia cinese del Fujian, dove i coltivatori raccolgono ancora a mano i germogli di queste piante prima che si schiudano.
Si tratta di una pianta che fino a qualche tempo fa era quasi sconosciuta al di fuori dei territori della Cina, ma che oggi viene apprezzata moltissimo soprattutto per le sue proprietà antiossidanti.
Si tratta allora di una vera rarità, un infuso prezioso raccolto all’interno della nostra Yankee, che potrà regalarci magiche sensazioni provenienti direttamente dalle lontane terre della Cina.  

Non so dirvi se sia fedele all’originale,  ma di sicuro la trovo davvero indicata per questo periodo.
A mio avviso il suo profumo così fresco, piacevole, quasi di pulito (neanche a farlo apposta parliamo di tè bianco) è il giusto tocco a completamento della bella stagione estiva che ormai è alle porte.

Io mi immagino in un’antica città cinese dei secoli passati, quasi da film.
Seduto sul tatami attendo che il rito del tè venga completato, mentre parte della bevanda viene versato sopra a tazza e teiere per creare, utilizzo dopo utilizzo, quel particolare film lucido che rende la tazza verde smeraldo ancora più bella e resistete.
Terminata la preparazione allunghiamo la mano e prendiamo la tazza, poi la portiamo alle labbra, soffiando leggermente nel tentativo di raffreddare un poco la bevanda.
La nuvola di vapore si dirada per un secondo e poi continua ancora a risalire dalla tazza fumante.
Nell’attesa di assaporarne il gusto non resistiamo dall’apprezzarne il suo profumo così caratteristico, inspirando la sua fragranza.
Non a caso viene chiamato “il tè dell’imperatore”… 

Voto finale: 8/10

                                                              Note di Testa: Limone
Note di Cuore: Tè bianco
Note di Fondo: Patchouli
https://www.facebook.com/regalcasaaq –> Pagina Facebook del negozio fisico Regalcasa
http://www.cucinaecasa.it/ –> Store Online 
https://www.facebook.com/cucinaecasa?fref=ts –> Pagina Facebook dello Store online 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...